Il twerking deriva dall’Africa e ha origini antichissime, con la tratta degli schiavi verso le Americhe molte tradizioni di sono spostate e diffuse nel nuovo continente. Durante la schiavitù molte comunità di neri si associarono tra loro mescolando usi e costumi e una parte integrante della loro vita era rappresentata proprio dalla musica e dal ballo. Una delle danze africane che diede origine al twerk sembrerebbe proprio la danza Mapouka proveniente dalla Costa D’Avorio. Oggi molte movenze si ritrovano nella danza giamaicana per eccellenza che diede vita alla “dancehall”, il twerk infatti è proprio un mix tra tutte questi balli che si basano sul movimento ondulatorio dei fianchi e del bacino.

I benefici di questa disciplina non sono solo fisici ma anche psicologici.
In primis tonifica qualsiasi parte del corpo, specialmente glutei e gambe, perché sono le zone che lavorano maggiormente durante il movimento, poi gli addominali necessari per tenersi in equilibrio, infine braccia e spalle.

Oltre all’azione benefica di tonificare addome, glutei e gambe, il Twerk scioglie tutte le articolazioni, donando femminilità e sinuosità ai propri movimenti. Per questo motivo, può essere un’interessante supporto alla propria autostima.

Insegnante

IMG_5726

Martedì dalle 19:30 alle 20:30 

Palestra Don Bosco  – Entrata Via Oberdan – Pordenone
Palestra I.P.S.I.A. Zanussi – Via Molinari, 45 – Pordenone

Shares